Riapertura delle attività dei centri semiresidenziali per persone con disabilità

Documentazione giuridica

Riapertura delle attività dei centri semiresidenziali per persone con disabilità

La Giunta regionale della Toscana, con delibera 4 maggio 2020 n. 571, ha previsto la riapertura delle attività dei centri semiresidenziali per persone con disabilità, così come individuati all’articolo 8 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 aprile 2020, a partire dal 18 maggio e comunque entro il primo giugno 2020.

Nella delibera 571/2020 si specifica che l’individuazione della data dalla quale può essere avviata la ripresa delle attività è funzionale a consentire ai gestori dei servizi e alle Zone Distretto/Società della Salute territorialmente competenti di mettere in atto le azioni e le indicazioni contenute nel Protocollo operativo riportato nell’Allegato A del documento.

Nella delibera si stabilisce, fra l’altro, che la riapertura delle attività dei centri semiresidenziali per persone con disabilità dovrà avvenire a seguito di specifici accordi definiti a livello territoriale tra i gestori dei servizi e le Zone Distretto/SdS territorialmente competenti.

La ripartizione delle risorse per l’attuazione del Protocollo operativo è indicata nell’Allegato B della delibera.