Emergenza Coronavirus, ordinanza del Presidente Rossi su centri estivi e spiagge libere

Documentazione giuridica

Emergenza Coronavirus, ordinanza del Presidente Rossi su centri estivi e spiagge libere

Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha firmato una nuova ordinanza (n. 61 del 30 maggio 2020) per il contenimento e la gestione dell’emergenza Coronavirus, che stabilisce ulteriori misure per la “fase 2” relative a centri estivi e spiagge libere.

Per i centri estivi per i bambini con più di tre anni e per gli adolescenti le linee guida di riferimento rimangono quelle nazionali, definite con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 maggio 2020.

L’avvio delle attività dei centri estivi dovrà essere comunicato all’amministrazione comunale attraverso la piattaforma Suap. Un esempio di modulo da presentare è riportato nell’Allegato 1 dell’ordinanza 61/2020.

Il documento firmato da Rossi contiene altre disposizioni, fra cui quella che prevede la sottoscrizione, da parte dei gestori delle attività, di un patto di corresponsabilità con le famiglie finalizzato al rispetto delle regole di gestione e delle misure di contenimento della diffusione del contagio da Coronavirus. Il facsimile del patto di corresponsabilità è riportato nell’Allegato 2 dell’ordinanza.

L’Allegato 3 contiene le indicazioni per le spiagge libere.