Dati, statistiche e ricerche sui MSNA

A livello nazionale i dati sui MSNA sono censiti dalla Direzione Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di Integrazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e pubblicati mensilmente dal Ministero.

A livello regionale la Regione Toscana, attraverso il Centro Regionale, monitora costantemente la presenza dei MSNA nel proprio territorio, attraverso la rilevazione con le Zone distretto (che fornisce dati sui minorenni in carico ai servizi al 31 dicembre di ogni anno) e attraverso il sistema informativo di monitoraggio delle strutture di accoglienza. Tale sistema fornisce informazioni preziose sulle caratteristiche e i percorsi dei singoli minorenni accolti.

  • I MSNA in carico ai servizi sociali toscani: i dati della scheda interventi zone. Secondo i dati del Centro regionale, i minori stranieri non accompagnati in carico ai servizi sociali dei Comuni della Toscana al 31.12.2016 sono 565 ( 424 accolti in struttura e 141 in affidamento familiare), essi rappresentano il 26,4% del totale dei minori presi in carico. La maggior parte ha un'età compresa tra i 14 e i 17 anni e prevale il genere maschile. Si tratta di ragazzi che mediamente rimangono nelle strutture per periodi brevi.
  • I MSNA presenti nelle strutture di accoglienza: i dati dal monitoraggio ASSO/ASMI. In riferimento alla seconda accoglienza, secondo i dati del Centro Regionale, i minori stranieri non accompagnati transitati nelle strutture di accoglienza per minori accreditate dalla Regione nel corso del 2016 sono almeno 424. Mentre quelli presenti nelle strutture di accoglienza per minori in Toscana al 31.12.2016 sono almeno 379, di cui 168 negli Appartamenti per l’autonomia, 125 in Comunità a dimensione familiare, 56 in Comunità educative, 24 in Centri di Pronta Accoglienza per minori , 6 in case di accoglienza e comunità familiari.
  • I dati della sperimentazione degli Appartamenti per l'autonomia. La maggior parte delle strutture si trova nei centri abitati, nella stessa struttura si possono trovare da 2 a 4 appartamenti con un massimo di 12 posti letto.Da aprile 2016 a marzo 2017 sono stati accolti 366 ragazzi e ragazze di cui 346 erano minorenni e i restanti 20 neomaggiorenni. Tra i 204 presenti negli appartamenti per l’autonomia a fine marzo 2017, 193 erano stranieri di cui il 95% MSNA la maggioranza dei quali provenienti dall’Albania, dal Kosovo e in misura minore dal Bangladesh. Per approfondimenti: